skip to Main Content

Siamo Figli delle Stelle, un Viaggio tra gli Astri

Dopo aver raccontato il fascino dell’Astrologia occidentale, e il concetto secondo il quale la posizione degli Astri del sistema solare influenza la nostra vita, oggi facciamo un viaggio simbolico nell’Universo, e racconteremo quali sono i Pianeti che ci governano e le loro influenze su ognuno di noi.

 

 

 

Il Sole

Il Sole, la stella madre del sistema solare, sorge ogni mattina illuminando la Terra, e proprio per questo coincide con la vitalità, che ne è la parola chiave.

E’ in analogia con l’Arcano Dieci, la Forza nei Tarocchi ed è associato al segno del Leone.

Il culto del Dio Sole  ha avuto origine in Asia, anche se tutte le civiltà hanno una divinità solare.

In occidente la divinità per antonomasia è Apollo.

Apollo, oltre a rappresentare la brillantezza e la purezza del Sole, è raffigurato come un giovane schietto ed attraente.

Il Sole rappresenta generosità, affetto cratività e gioia. L’influenza eccessiva o gli aspetti negativi possono alimentare egocentrismo e prepotenza.

La Luna

La Luna, l’unico satellite naturale della terra, appare al tramontar del Sole e coincide con la sensibilità, l’istinto, l’emozione.

E’ in analogia con lArcano Zero, il Matto nei Tarocchi.

I miti che avvolgono la Luna, associata al segno del Cancro, la mostrano bella e femminile, ma anche crudele e seduttrice, ammaliò Ulisse sotto le sembianze della Maga Circe.

Nel mito e in Astrologia è il pianeta  legato alle emozioni.

La Luna sa rendere pazienti e pieni di immaginazione. L’influenza eccessiva o gli aspetti negativi possono alimentare inaffidabilità e mutevolezza.

Mercurio

Mercurio, è nel mito il corrispondente romana di Hermes, messaggero degli Dei, e inventore della Lira, uno strumento musicale.

E’ in analogia con l’Arcano Venti, il Giudizio nei Tarocchi.

E’ rappresentato con l’aspetto di un meraviglioso atleta, che calza sandali alati e porta l’elmo.

E’ il pianeta per eccellenza che stimola la mente, associato al segno dei Gemelli.

Stimola l’intelletto, l’intuituo la comunicazione, le sue parole chiave.

L’influenza eccessiva e gli  aspetti negativi possono rendere polemici, critici, nervosi e tesi,  tratti peculiari anche della Vergine, l’altro segno in cui ha domicilio.

Venere

Venere è nel mito l’erede della dea greca Afrodite e rappresenta  qualsiasi forma forma d’amore, ideale, familiare e sessule.

Nei giardini dei templi dedicati ad Afrodite c’erano luoghi nei quali i fedeli potevano unirsi nell’amplesso.

E’ in analogia con l’arcano diciassette, le Stelle nei Tarocchi.

Venere è il pianeta regolatore del Toro e della Bilancia.

Rappresenta l’amore universale, le relazioni umane, il  lato femminile del carattere, il senso estetico e tutte le arti performative.

Venere stimola la gentilezza, la sensibilita,la sua influenza  in eccesso può rendere ipersensibili, eccessivamente romantici e non indipendenti emotivamente.

Marte

Marte, in origine  divinità agricola è nel mito l’equivalente del greco Ares, dio della guerra, a lui i soldati romani rendevano omaggio prima di andare in battaglia.

Marte simboleggia l’energia, l’iniziativa, le sue parole chiave.

Marte è sempre raffigurato con l’armatura da guerriero, anche se impegnato in un’avventura amorosa.

In Astrologia è il pianeta governatore dell’Ariete, e rappresenta il lato maschile del carattere.

E’  in analogia nei Tarocchi con l’Arcano quattro, l’ Imperatore e l’arcano cinque, il Papa. L’influenza eccessiva può rendere aggressivi ed egocentrici.

Giove

Giove è nel mito l’equivalente del dio greco Zeus, il padre degli Dei che dall’alto dell’Olimpo lanciava saette. Coincide con l’espansione intellettuale e fisica, la sua parola chiave.

.E’ il pianeta governatore del Sagittario, ed è associato anche al segno dei Pesci.

E’ in analogia con l’arcano tre dei Tarocchi, l’Imperatrice.

Giove governa l’apprendimento in tutte le sue forme, dalla letteratura alla storia alla filosofia, la sua influenza stimola ottimismo, lealtà e giustizia. In eccesso può rendere stravaganti e presuntuosi.

Saturno

Saturno, come Marte, era in origine una divinità agricola, a lui i romani dedicavano i Saturnalia, una festa allegra e rumorosa, adottata poi dal cristianesimo e corrispondente al Natale.

Pianeta governatore del Capricorno, prima della scoperta di Urano governava anche l’Acquario.

E’ in analogia con l’Arcano due dei Tarocchi, la Papessa.

Anticamente Saturno segnava il confine del sistema solare conosciuto, perciò viene associato alla limitazione ma anche alla perseveranza, le sue parole chiave.

La sua presenza puo rendere riservati, controllati e attenti. In eccesso può rendere egoisti ed inflessibili.

Urano

Urano è, dopo la sua scoperta è  il Pianeta associato all’Acquario. E’ in analogia con l’Arcano uno dei Tarocchi, il Mago, o Bagatto.

Il mito racconta che Urano si accoppiò con la Terra, e che dalla loro unione incestuosa furono generate tutte le cose viventi.

Il figlio Saturno guidò una rivolta contro di lui e lo castrò, dai genitali recisi nacque Afrodite. Urano in aspetto positivo stimola originalità, versatilità e indipendenza,  le sue parole chiave, ed è anche collegato alla fantascienza e alle esplorazioni spaziali.

In aspetto negativo porta a perversione, deviazioni, eccessi sessuali e ribellione.

Nettuno

Nettuno, il Poseidone dei greci regnava su mari, laghi e fiumi, i cavallucci marini tiravano il suo occhio dorato e al suo apparire le tempeste cessavano.

Nettuno è il pianeta governatore del segno dei Pesci ed è in analogia con l’Arcano ventuno dei Tarocchi, il Mondo. Le parole chiavi di Nettuno sono sensibilità e intuito ma anche nebulosità.

Nettuno stimola l’immaginazione e la sensitività, quindi eccelle nelle arti, in particolare nella danza e nella poesia, l’influenza di Nettuno, in eccesso, può stimolare la perpetua indecisione e l’inganno.

Plutone

Plutone, in origine divinità agricola, governava il mondo degli inferi, nessuna creatura è mai sfuggita al trasporto nel suo regno, la terra della morte. E’ in analogia con l’arcano tredici nei Tarocchi, la Morte.

Plutone è associato al segno dello Scorpione e le sue parole chiave sono eliminazione, ma anche cambiamento e rigenerazione.

La sua influenza si estende anche all’inconscio, alle emozioni sepolte e incoffessate. Può rendere affascinanti e misteriosi ma in eccesso crudeli e vendicativi.

Il nostro viaggio continuerà, attraversando lo Zodiaco…

 

 

 

 

 

 

Back To Top